Quattro chiacchiere con… Adriano Dabraio

Continuano le nostre chiacchierate con gli installatori Open Sky. Attraverso loro vi portiamo a
scoprire nuovi territori di azione (qui siamo tra risaie piemontesi), nuovi valori del servizio e
aneddoti sempre curiosi.

A raccontarci il suo mondo lavorativo oggi è Adriano Dabraio. Nata nel 2003, la sua azienda
Teknosat, a Crescentino, in provincia di Vercelli, è specializzata nel settore antennistico (ricezione
tv, sia digitale terrestre che satellitare).

Da diversi anni collabora con Open Sky per la connettività internet, si occupa di reti cablate e impiantistica elettronica, come sorveglianza e sistemi anti-intrusione.

 

Adriano, da diversi anni collabori con Open Sky. Quando, esattamente, e come è iniziata
questa collaborazione?

Nel 2013. Sono stato io a contattare loro, perché ero alla ricerca di un prodotto da presentare ai
clienti, essendo (loro e io) posizionati in una zona dove la connettività internet non era eccezionale:
le risaie del Vercellese.
Inizialmente mi sono avvicinato al mondo dell’internet via satellite tramite una compagnia tedesca.
Quando, successivamente, ho scoperto dell’esistenza dello stesso servizio, ma in versione
italiana, mi sono interessato per averlo in primis io, perché ne avevo bisogno, e per proporlo poi
nelle mie zone. Lavorando per una Pay tv e riuscire a proporre al cliente il pacchetto completo
“Pay tv e connettività satellitare” mi sembrava una cosa vantaggiosa anche a livello economico.

 

3 caratteri di Open Sky in cui ti riconosci:

Professionalità, rapidità e flessibilità. Essendo un’azienda “a conduzione familiare”, non una
grande azienda o multinazionale, Open Sky è capace di adattarsi alle esigenze del cliente, ci
permettere di evitare call center, iter burocratici e di relazionarci direttamente con le persone, in
particolare con il commerciale Tiziano Santoro, cosa che per noi installatori è fondamentale. Dare
soluzioni diverse in tempi brevi è l’arma vincente di Open Sky. Ne conosco la serietà del prodotto e
la voglia di crescere in termini di soluzioni da proporre.

 

In quali zone difficili operi?

Abito e lavoro in una zona in mezzo alle risaie. Un paese spesso dista 15/20 km dall’altro. Si tratta
di zone non sempre aggiornate tecnologicamente e non raggiungibili tramite linee telefoniche
classiche. Ma finalmente, grazie a Open Sky, posso accontentare un cliente che abita in una
cascina sperduta, in mezzo alle risaie, con una connettività via satellite o wi-fi.

 

La richiesta più “anomala” ricevuta nel mondo dell’installazione?

Un paio, a dire il vero: ho installato connettività via satellite in un’azienda agricola, affinché il
gestore della centrale biomassa potesse raggiungere il pannello di controllo da remoto. O, ancora, per un cliente che abita in un castello ho dovuto camuffare l’antenna wifi con una bomboletta spray per rispettare la parte estetica della dimora.