In Calabria Combo e Wi-Fi Area, soluzione ideale per l’ospitalità digitale

ospitalità digitale

Località Sparvasile, comune di Bonifati, provincia di Cosenza. In riva al mar Tirreno. Connessione ADSL del tutto insoddisfacente fornita da un operatore nazionale. Almeno per il ristorante Pietrabianca, storica osteria lungo la statale 18 ed oggi indirizzo per buongustai amanti delle specialità della cucina tipica calabrese, come anche della pizza. «Non si riusciva ad aprire una mail, o quasi, l’ospitalità digitale era del tutto assente», racconta Santo Grosso, installatore titolare di S.&P. Grosso Snc, centro specializzato Open Sky, e Smart Installer accreditato. «Nonostante ciò – continua Grosso – la bolletta bimestrale superava anche i 160 euro».

Il problema

La connessione internet via satellite è stata la risorsa che ha ovviato alla condizione di oggettivo digital divide in cui versava il ristorante Pietrabianca. Il primo e veloce passo per fornire alla struttura l’opportunità di comunicare in modo apprezzabile. «Dopodiché – spiega ancora Grosso – si è presentata l’occasione di connettere il ristorante con la fibra ottica. Di conseguenza, avendo già realizzato l’installazione del satellite, è stato logico proporre l’utilizzo del Combo, il sistema che integra il segnale via satellite con quello terrestre. I titolari non solo hanno accettato, ma hanno deciso di cambiare provider ed affidarsi in toto a Open Sky». Ed insieme alla doppia connessione il ristorante Pietrabianca si è anche dotato di una Wi-Fi Area, ovvero il sistema di connessione wireless per l’accesso a internet nei locali pubblici che permette la navigazione a più utenti in contemporanea.

La soluzione

Dallo scorso mese di gennaio il ristorante Pietrabianca è perciò uscito definitivamente dal digital divide. «Con la soluzione strutturata di Open Sky il ristorante ha risolto insomma più di un problema – dice Santo Grosso – quello relativo alla sua connessione, che funziona benissimo, ed anche quello dei suoi clienti, che ora possono navigare tranquillamente senza che il ristorante sia più responsabile del loro traffico, offrendo loro un livello di ospitalità digitale superiore». Il cliente è soddisfatto ed infatti Santo Grosso sta già progettando un ampliamento dell’infrastruttura per l’hot spot.